LogoNeroGSono i particolari che rendono le cose speciali.

Screen Shot 2016 02 20 at 13.33.16Le piccole differenze che insieme fanno la differenza. Frammenti di emozioni che si riscoprono nel nostro amore per l’agricoltura, biologica o biodinamica, ma mai intensiva. 

Non stressiamo le nostre carciofaie e rispettiamo l’identità ecologica referenziale, i ritmi e le tradizioni di un territorio speciale. 

L’azienda Orti di Schito nasce da un progetto condiviso di Salvatore Di Ruocco e Pasquale Paneper dare continuità al lavoro di tutta la vita dei propri genitori, specializzati nella coltivazione del Carciofo Violetto di Schito e del fagiolo Canario.

L'azienda lavora seguendo i principi della lotta biologica, al fine di garantire sempre più un prodotto esente da fitofarmaci aggressivi.

Si prefigge di divenire nell'immediato futuro uno dei fiori all'occhiello di quella zona che i romani chiamavano "Terra Felix".

Si è specializzata soprattutto nella coltivazione del Carciofo Violetto di Schito (dal Marzo 2017 Presidio SlowFood).

L'Azienda Agricola Orti di Schito ha lasciato sviluppare il suo progetto fondato su un rapporto di simbiosi con la terra-madre: infatti non vengono adottate colture intensive, gli ortaggi e i legumi non subiscono alcuno stress durante la delicata fase della crescita e della maturazione, e la raccolta avviene solo in condizioni ottimali.

Nei campi di proprietà, che abbracciano anche microclimi peculiari, del resto, Salvatore e Pasquale, in assoluta sintonia con la Natura, hanno creato dei veri e propri ecosistemi, tutelando in pieno la straordinaria biodiversità delle aree coltivate con i fagioli, carciofi, peperoni, melanzane, pomodori, e tutto quello che madre natura può concedere.

Dal 2015 Orti di Schito partecipa al Mercato della Terra di Slow Food, che si tiene la 2° Domenica di ogni mese, nella Città di Piano di Sorrento, accettando di collaborare  con gli Agronomi Volontari dell'associazione Slow food Costiera Sorrentina e Capri, rispettando la filosofia e le linee guida dei Mercati della Terra.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.